Serradifalco: ausiliario del traffico sanziona auto del comune

Serradifalco: ausiliario del traffico sanziona auto del comune

Serradifalco: ausiliario del traffico sanziona auto del comune

SERRADIFALCO –Dura lex, sed lex“…mai brocardo fu più appropriato. Ad applicarne il principio è stato un ausiliario del traffico del comune di Serradifalco (CL) che in via Cavalieri di Vittorio Veneto si è trovato di fronte ad un auto in divieto di sosta.


Fin qui nulla di diverso dalla normale prassi sanzionatoria. Ciò che, invece, ha fatto dell’ausiliario del traffico un solerte agente, ligio al dovere, è stato il fatto che la Fiat Tempra parcheggiata sull’isola pedonale in pieno divieto di sosta era un auto in dotazione ai servizi amministrativi del comune.


[wpvp_embed type=youtube video_code=6UY8dpfZjoo?t=3m43s width=670 height=377]

L’ausiliario non ha esitato ad elevare la multa (di 41 euro ndr) nei confronti del trasgressore. A chi competa adesso il pagamento del verbale lo ha chiarito il sindaco di Serradifalco, Giuseppe Maria Dacquì. Il primo cittadino, dopo aver sottolineato la solerzia dell’ausiliario, ha dichiarato che a pagare la multa dovrà essere chi ha materialmente posteggiato l’auto.

Il dipendente trasgressore, per il quale potrebbe anche essere previsto un richiamo da parte dell’amministrazione comunale, si sarebbe scusato spiegando di non sapere che fosse ancora in vigore l’isola pedonale che, quest’anno, rispetto agli anni scorsi, è stata prolungata sino alla seconda metà di settembre.