Arresti di carabinieri e polizia nel trapanese

Arresti di carabinieri e polizia nel trapanese

Arresti di carabinieri e polizia nel trapanese

Arresti nel trapanese ad opera di polizia e carabinieri.


MAZARA DEL VALLO – Un tunisino di 18 anni è stato arrestato, dopo essersi costituito al commissariato di Mazara del Vallo, per il ferimento di un connazionale. Il giovane lo avrebbe accoltellato al culmine di una violenta lite. La vittima è stata ricoverata a Palermo con prognosi sulla vita.


PARTANNA – A Partanna i carabinieri hanno arrestato due pregiudicati in esecuzione di due distinte ordinanze emesse dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Marsala. Antonino Brusca, 39 anni, è stato sottoposto ai domiciliari dove dovrà scontare nove mesi di reclusione per reati che vanno dalla minaccia al danneggiamento. Mentre Gaetano Rizzo, 49 anni, è stato condotto alla Casa circondariale di Sciacca perché condannato ad una pena di cinque anni per violenza sessuale ed altri reati.

CASTELVETRANO – Denunciato a piede libero, dai carabinieri di Castelvetrano, S.G., pregiudicato di 31 anni. Il giovane è stato sorpreso mentre guidava un’Alfa 156 senza aver mai conseguito la patente.