Quei dati sbagliati sui positivi in Sicilia e le inevitabili polemiche. L'assessore Razza chiarisce la questione - VIDEO

Quei dati sbagliati sui positivi in Sicilia e le inevitabili polemiche. L’assessore Razza chiarisce la questione – VIDEO

Quei dati sbagliati sui positivi in Sicilia e le inevitabili polemiche. L’assessore Razza chiarisce la questione – VIDEO

PALERMO – La Sicilia si appresta a diventare territorio Covid-free e questo non può che rendere felici i siciliani che negli ultimi mesi sono stati costretti, come tutti gli italiani, a restrizioni di notevole entità.


L’allineamento dei dati effettuato dalla Regione negli scorsi giorni ha portato a un errore di calcolo, immediatamente rettificato dal governo regionale, ma questo non ha fatto altro che infiammare una polemica un po’ forzata, tanto che l’Assessore alla Salute Ruggero Razza è intervenuto ieri sera in una diretta Facebook: “Non mi sembra giusto portare avanti questa polemica per i tanti professionisti che hanno lavorato in ospedale durante l’emergenza, né per le persone che sono morte a causa dell’epidemia e neanche per coloro che sono sopravvissuti“.


La Regione ha lavorato costantemente per assicurare a chiunque ne avesse di bisogno un posto letto in ospedale. Nel riallineare i dati scopriamo che la Sicilia è uno dei territori dove la crisi sanitaria ha avuto un impatto più basso rispetto al resto d’Italia, tanto da attirare l’attenzione di un turismo che ci auguriamo che torni protagonista“, prosegue Razza.

Peccato che tutto questo da noi venga ridotto a polemica politica, forse qualcuno sperava che l’attuale governo regionale fallisse in questa impresa. Io invece sono felice del lavoro che abbiamo fatto”, conclude l’assessore.

 

 

Fonte immagine e video Facebook – Ruggero Razza