Sterminio di gatti in un cortile: trovate 11 carcasse, sospetto avvelenamento

Sterminio di gatti in un cortile: trovate 11 carcasse, sospetto avvelenamento

SCIACCA – Una vera è propria strage di felini in un cortile di via Cappuccini a Sciacca in provincia di Agrigento. Sono state trovate e recuperate 11 carcasse di gatti.


Sciacca non è nuova a questo tipo di episodi. Lo scorso anno era avvento un autentico sterminio di cani randagi (circa 15), tutti avvelenati.

Anche i gatti potrebbero essere stati vittime di avvelenamento, ma non si escludono altre ipotesi. Alcune carcasse verranno infatti inviate all’istituto di zooprofilassi di Palermo.


Gli esperti ipotizzano una forma di gastrointerite fortemente infettiva. Le conferme ufficiali arriveranno solo a seguito di esami specialistici. I residenti di via Cappuccini pensano invece che la causa di tale strage sia dovuta a qualcuno che non gradisce la presenza dei felini nella zona.

Immagine di repertorio