Palazzina crollata a Ravanusa, Musumeci manda Cocina. Savarino: “Preghiamo per i cittadini”

Palazzina crollata a Ravanusa, Musumeci manda Cocina. Savarino: “Preghiamo per i cittadini”

RAVANUSA – Sono minuti di angoscia quelli che si stanno vivendo a Ravanusa, in provincia di Agrigento, dove in serata si è verificato il crollo di una palazzina di quattro piani a seguito di un’esplosione.

La deflagrazione e il successivo cedimento della struttura sarebbero avvenuti a seguito di una presunta fuga di gas per cause da determinare o dall’esplosione di una bombola. Non si esclude il coinvolgimento di altri edifici.


Si teme, inoltre, per la sorte di alcune famiglie residenti. Attualmente sarebbero 8 le persone disperse, tra le quali tre bambini e una donna in stato di gravidanza.

Il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, è stato immediatamente informato dell’accaduto e ha inviato sul posto il capo della Protezione civile regionale Salvo Cocina, attivando tutte le organizzazioni di volontariato al fine di prestare soccorso.

Presente nell’area anche il sindaco della località agrigentina, Carmelo D’Angelo, il quale ha chiesto aiuti e mezzi. Al momento sarebbero ancora attive delle fiamme, con i vigili del fuoco di Agrigento, Canicattì e Licata impegnati nelle operazioni di spegnimento.

Vi prego non andate sul posto, ci sono fiamme e pericolo di fuga di gas“, ha scritto su Facebook Giusy Savarino, deputata regionale dell’Ars e originaria proprio di Ravanusa. “Questo è il momento di affidarsi agli operatori esperti tutti sul posto e pregare il Signore per i nostri concittadini“, ha aggiunto.

Fonte foto Facebook – Giusy Savarino