Omicidio Vincenzo Gabriele Rampello, fermato il killer: è il padre poliziotto

Omicidio Vincenzo Gabriele Rampello, fermato il killer: è il padre poliziotto

RAFFADALI – Sarebbe stato ucciso dal padre il 24enne Vincenzo Gabriele Rampello, morto a seguito della sparatoria avvenuta stamattina intorno alle ore 11 in piazza Progresso a Raffadali, in provincia di Agrigento.

Le forze dell’ordine, dopo aver visionato i filmati registrati dalle telecamere di videosorveglianza della zona, si sarebbero immediatamente attivati per fermare il genitore.


L’uomo, Gaetano Rampello, 57 anni, assistente capo coordinatore della Polizia di Stato in servizio al decimo reparto mobile di Catania, sarebbe stato bloccato mentre stava per salire a bordo di un autobus di linea. All’interno del suo zaino sarebbe stata trovata la pistola d’ordinanza.

Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, il presunto omicida avrebbe esploso almeno 9 colpi d’arma da fuoco a distanza ravvicinata per poi tentare la fuga.

Sul posto i carabinieri avrebbero recuperato anche diversi bossoli. A quanto pare, tra padre e figlio sarebbe scoppiata una lite al culmine della quale il poliziotto avrebbe estratto l’arma per poi puntarla contro il 24enne.

Immagine di repertorio