Nasconde doppia vincita al gioco per non perdere Reddito di Cittadinanza: 30enne citato a giudizio

Nasconde doppia vincita al gioco per non perdere Reddito di Cittadinanza: 30enne citato a giudizio

FAVARA – Nasconde due vincite al gioco, per un importo di circa 26mila euro, soltanto per non perdere il Reddito di Cittadinanza.

Il sostituto procuratore della Repubblica, Cecilia Baravelli, ha disposto la citazione diretta a giudizio nei confronti di Mario Bellavia, 31 anni di Favara, per aver omesso di dichiarare alcune vincite di gioco al fine di non perdere i requisiti per incassare il beneficio economico.


La vicenda risale al 2019 quando, in seguito ad alcuni controlli svolti sui percettori del sussidio, emersero due vincite: la prima il 19 giugno al gioco “Cash Games” (19.200 euro) e la seconda a settembre dello stesso anno (6.500 euro).

La prima udienza è fissata il prossimo 1 febbraio. Il 31enne, difeso dall’avvocato Salvatore Cusumano, affronterà il dibattimento oppure in alternativa potrà chiedere un altro rito o il patteggiamento.

Foto di repertorio