Movida disordinata, scattano i controlli: denunciati due tunisini e sanzionate 10 persone

Movida disordinata, scattano i controlli: denunciati due tunisini e sanzionate 10 persone

AGRIGENTO – Essendosi registrata un’eccessiva affluenza di avventori nei pressi dei locali della “Movida agrigentina”, ubicati nel centro storico, su impulso del Prefetto, il Questore ha disposto mirati controlli del territorio al fine di coniugare la libertà di circolazione e di svago con il rispetto delle norme sulla civile convivenza.


In particolare, il controllo svolto durante la scorsa notte, dal personale della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale e della Squadra Volanti della Questura, ha avuto il fine di scoraggiare e punire atti contrari alla pubblica decenza e disturbi alla quiete pubblica.


Il servizio di ispezione è stato mirato a prevenire e reprimere la commissione di reati e il consumo di sostanze stupefacenti. Si è inoltre, posta l’attenzione sul rispetto della normativa vigente in materia di misure di contenimento.

Nel corso dei controlli, sono state identificate 87 persone ed è stato denunciato all’A.G. un cittadino tunisino, pluripregiudicato, ai sensi dell’art. 650 c.p., per violazione del Daspo urbano nei luoghi del centro città.

È stato altresì sanzionato e sottoposto a ordine di allontanamento un altro cittadino tunisino per atti contrari alla pubblica decenza. E infine, sono state elevate 10 sanzioni amministrative a soggetti che, in assembramento, risultavano sprovvisti dei dispositivi di protezione.