Morte Totò Di Gangi, disposta l’autopsia sul corpo del fedelissimo di Riina: si indaga per omicidio colposo

Morte Totò Di Gangi, disposta l’autopsia sul corpo del fedelissimo di Riina: si indaga per omicidio colposo

SCIACCA – È stata disposta l’autopsia sul corpo del boss di Sciacca (Agrigento), Totò Di Gangi, ritrovato morto la scorsa notte su un binario ferroviario a Genova. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, il malavitoso sarebbe stato travolto da un treno.

Tuttavia, sarebbero ancora da chiarire le dinamiche che avrebbero portato al presunto incidente mortale.


Totò Di Gangi era ritenuto un fedelissimo di Totò Riina ed era stato detenuto al carcere di Asti, in Piemonte, per scontare una condanna a 17 anni per mafia.

Recentemente, l’uomo era stato rimesso in libertà dalla Corte d’Appello di Palermo alla luce di una perizia che ne avrebbe attestato dei deficit cognitivi.

Sono attualmente in corso le indagini da parte degli inquirenti per fare piena luce sull’accaduto e ricostruire gli ultimi movimenti di Totò Di Gangi. La Direzione distrettuale antimafia del capoluogo ligure ha aperto un fascicolo per omicidio colposo.

Fonte foto: Corriere di Sciacca