Minaccia di lanciarsi dal balcone e poi prova a strangolarsi: poliziotti salvano giovane

Minaccia di lanciarsi dal balcone e poi prova a strangolarsi: poliziotti salvano giovane

CANICATTÌ – Si è rivelato decisivo l’intervento di alcuni agenti del commissariato di Canicattì, in provincia di Agrigento, che hanno sventato un tentativo di suicidio da parte di un giovane.


I poliziotti, a seguito di una segnalazione, si sono presentati all’interno di un’abitazione ubicata al terzo piano di un palazzo dove era presente il ragazzo che aveva mostrato l’intenzione di farla finita decidendo di lanciarsi da un balcone.


Nonostante la tensione di quegli attimi e la preoccupazione dei familiari presenti, gli agenti non si sono persi d’animo e sono intervenuti nel tentativo di far desistere il disperato.

Non pago, il giovane avrebbe provato dopo pochi istanti a strangolarsi utilizzando la corda di un avvolgibile, ma gli stessi poliziotti sono riusciti a salvarlo in tempo. Il ragazzo, che soffrirebbe di problemi psichici, è stato successivamente accompagnato in ospedale per le cure del caso.

Vi ricordiamo che esistono psicologi ed esperti validi, volontari e numeri d’emergenza sempre attivi. Tra questi ultimi si elencano:

  • Telefono Amico 199.284.284;
  • Telefono Azzurro 1.96.96;
  • Progetto InOltre 800.334.343;
  • De Leo Fund 800.168.768.

Immagine di repertorio