Migranti, altro naufragio a sud della Sicilia: almeno 50 persone disperse, pochi sopravvissuti

Migranti, altro naufragio a sud della Sicilia: almeno 50 persone disperse, pochi sopravvissuti

LAMPEDUSA – Un altro naufragio si sarebbe verificato nelle scorse ore nel mar Mediterraneo, a sud della Sicilia. Ad annunciarlo è il portavoce dell’Organizzazione mondiale delle migrazioni, Flavio Di Giacomo, attraverso un post pubblicato su Twitter.

Si conterebbero, al momento, almeno 50 persone disperse in acqua. Il barcone sarebbe partito domenica scorsa dalla località di Zwara, in Libia. Sarebbero 33, invece, le persone sopravvissute al naufragio.


A bordo dell’imbarcazione, stando alle primissime informazioni, ci sarebbero state circa 90 migranti, in buona parte originari del Bangladesh. Non è ancora noto, comunque, se fossero presenti anche persone di altre nazionalità.

I primi soccorsi sarebbero stati effettuati dalle autorità tunisine che già nella giornata di ieri avevano salvato 113 persone al largo dell’isola di Djerba provenienti sempre da Zwara.

A bordo, nell’occasione, erano presenti migranti originari di Bangladesh, Sudan, Eritrea ed Egitto. Nel frattempo, è di queste ore la notizia della nave Sea Eye diretta verso l’Italia con a bordo altre persone.

Immagine di repertorio