Mareggiata distrugge la fogna ad Agrigento, l’appello di Mareamico: “Liquami in mare, ricostruire barriera di massi”

Mareggiata distrugge la fogna ad Agrigento, l’appello di Mareamico: “Liquami in mare, ricostruire barriera di massi”

AGRIGENTO – Continua la conta dei danni a seguito del maltempo che si è abbattuto in Sicilia.

Dopo la mareggiata si è nuovamente rotta la condotta premente, che trasporta le fogne di San Leone, frazione balneare di Agrigento, al depuratore di Sant’Anna“.


A denunciare quanto accaduto è l’associazione Mareamico che aggiunge: “Tonnellate di fogne stanno finendo in mare a San Leone, inquinandolo“.

In quel posto va immediatamente ricostruita la barriera di massi a difesa dei luoghi e va spostata questa pericolosa condotta che è sempre in balia delle onde“, prosegue.

È incredibile – conclude l’associazione ambientalista – come ancora nel 2022 possa esistere un tale pericoloso e medievale progetto di trasporto delle fogne“.

Fonte Foto Mareamico