La nave Alan Kurdi salva 133 migranti, ore di attesa per lo sbarco a Lampedusa: “Devono essere evacuati”

La nave Alan Kurdi salva 133 migranti, ore di attesa per lo sbarco a Lampedusa: “Devono essere evacuati”

LAMPEDUSA – Sono 133 i migranti salvati e attualmente ospitati a bordo della Alan Kurdi, l’imbarcazione dell’Ong Sea Eye attualmente presente al largo dell’isola di Lampedusa.


L’equipaggio della nave ha salvato i disperati in occasione di tre diversi avvistamenti. A bordo della nave, tra le persone salvate, si contano 62 minori.


La persona attualmente più piccola presente sull’imbarcazione avrebbe soltanto 5 mesi. Il responsabile della nave Gorden Isler, ha chiesto ufficialmente l’evacuazione dei presenti a bordo: “Hanno particolarmente bisogno di protezione, devono essere evacuate rapidamente e non devono diventare oggetto di negoziazione tra i Paesi dell’Ue“.

Tuttavia, nel pomeriggio la Guardia Costiera italiana ha invitato lo stesso Isler, così come confermato attraverso un tweet, a rivolgersi al centro di coordinamento marittimo di competenza, vale a dire quello di Brema, in Germania.

 

Immagine di repertorio