Incidente sulla pista di pattinaggio, lacerazione di 10 centimetri per una bambina: funzionari comunali citati in giudizio

Incidente sulla pista di pattinaggio, lacerazione di 10 centimetri per una bambina: funzionari comunali citati in giudizio

Incidente sulla pista di pattinaggio, lacerazione di 10 centimetri per una bambina: funzionari comunali citati in giudizio

 

AGRIGENTO – Un brutto incidente sulla pista di pattinaggio di San Leone, frazione balneare di Agrigento, è costato la citazione in giudizio di due funzionari comunali, disposta dalla Procura locale.


Si tratterebbe di Francesco Vitellaro, dirigente capo del settore Infrastrutture del Comune di Agrigento, e Gaspare Triassi, funzionario direttivo tecnico del servizio Impiantistica Sportiva. L’accusa è di lesioni colpose.


Secondo una prima ricostruzione, al vaglio delle autorità competenti, il 30 aprile del 2017 una bambina di 10 anni sarebbe rimasta ferita dopo l’urto con uno spigolo metallico del passamano. La piccola avrebbe riportato una lacerazione di circa 10 centimetri.

Alla base della brutta vicenda potrebbe esserci una negligenza nelle opere di manutenzione previste per la struttura sportiva.

Ai genitori sarebbe stato proposto un risarcimento di 21mila euro. Sono ancora in corso gli accertamenti che potranno stabilire eventuali responsabilità.

Immagine di repertorio