Feroce aggressione a colpi di chiave inglese, rintracciato il presunto aggressore: le novità

Feroce aggressione a colpi di chiave inglese, rintracciato il presunto aggressore: le novità

AGRIGENTO – Emergono importanti novità in merito a quanto accaduto due giorni fa ad Agrigento, più precisamente in via Imera, dove un commerciante (proprietario di un ferramenta) è stato aggredito da un uomo, il quale lo ha preso a colpi di chiave inglese lasciandolo ferito in una pozza di sangue.

L’aggressore aveva fatto perdere le proprie tracce, ma sembrerebbe essere stato beccato dalla polizia, con la preziosa collaborazione dei carabinieri.


I poliziotti della sezione Volanti della questura agrigentina, collaborati dai carabinieri, hanno denunciato per lesioni gravissime un sessantenne, anche lui agrigentino. Lo ha fatto sapere il capo delle Volanti, Francesco Sammartino, nel corso di una conferenza stampa.

Il sessantenne rintracciato dalle forze dell’ordine non avrebbe ancora confessato. Da chiarire anche il movente del gesto.

Da ricordare che alla vittima dell’aggressione, trasportata all’ospedale San Giovanni Di Dio, i medici hanno diagnosticato un serio trauma facciale e la frattura della mandibola.

Immagine di repertorio