Favara, “colonia estiva” per 18 profughi ucraini: “Meravigliosa iniziativa” per mamme e bambini

Favara, “colonia estiva” per 18 profughi ucraini: “Meravigliosa iniziativa” per mamme e bambini

FAVARA – Il Centro Culturale Renato Guttuso di Favara, presidente Lina Urso Gucciardino, ha promosso e organizzato una “colonia estiva” in favore di 18 cittadini ucraini profughi, ospiti del Convento dei Francescani a Favara e in alcune famiglie locali.

La colonia è stata resa possibile grazie alle donazioni dei soci del Centro che si sono autotassati per realizzare questo momento di socialità e svago per mamme e bambini ucraini così fortemente provati dalla guerra.


La colonia estiva inizierà domani 15 giugno 2022, ore 10 – 17, e durerà fino a fine mese. Sarà effettuata nello Stabilimento balneare “Milonga” di Porto Empedocle.

I partecipanti alla colonia saranno accompagnati e assistiti per tutta la durata dalla Croce Rossa Italiana, delegazione di Agrigento – comunica la presidente Lina Urso Gucciardinoper cui voglio ringraziare il presidente Angelo Vita e tutti i suoi collaboratori che ci accompagnano in questa meravigliosa iniziativa”.

Ogni giorno le mamme e i loro bambini saranno trasportati da Favara a Porto Empedocle con i mezzi della CRI, verrà dato loro un telo mare, cappellino ed altri elementi necessari.

I volontari saranno con loro tutta la giornata e garantiranno assistenza. Previsti il pranzo e la merenda, giochi e animazione e tutti i servizi della struttura balneare.

Nel corso della colonia saranno programmati anche momenti di svago e di socializzazione, incontri culturali e sarà anche assicurato un supporto psicologico e medico grazie ad alcuni medici e volontari del Centro Guttuso che hanno dato la loro disponibilità.