Emergenza scuole a Lampedusa, 11 positivi tra bambini e maestre: una scuola chiude

Emergenza scuole a Lampedusa, 11 positivi tra bambini e maestre: una scuola chiude

LAMPEDUSA – Emergenza all’interno delle scuole elementari di Lampedusa, in provincia di Agrigento. I risultati dei tamponi effettuati su alunni e maestre avrebbero dato l’esito che nessuno voleva sentire e il dibattito sulla questione didattica a distanza si accende come non mai.


Sarebbero ben 7 gli alunni delle scuole elementari dell’isola positivi al virus, 4 le maestre. I contagiati sarebbero tutti asintomatici. Una scuola sarebbe stata chiusa lunedì.


Altri 45 tamponi effettuati agli alunni sarebbero risultati negativi. Si attende per altri test effettuati sui genitori degli alunni.

Intanto il presidente dell’associazione nazionale Presidi, Antonello Giannelli, intervistato al Corriere della Sera, ha ribadito l’importanza delle lezioni in presenza a scuola, invece di adottare il modello della didattica a distanza. “Didattica a distanza? Solo in caso di lockdown generale“, ha dichiarato Giannelli, che ha inoltre bocciato quanto proposto dal governatore del Veneto, Luca Zaia.

Quest’ultimo ha parlato di didattica a distanza ad alternanza (per esempio, un giorno in presenza e 2 no) in modo da alleggerire il peso sui trasporti. Giannelli, in tal senso, ha asserito che dietro la proposta del governatore veneto ci sia una componente di natura politica.

Immagine di repertorio