Beccato dai carabinieri, giovane pusher getta un panetto di hashish dal finestrino: arrestato

Beccato dai carabinieri, giovane pusher getta un panetto di hashish dal finestrino: arrestato

SCIACCA – I militari della Sezione Radiomobile della compagnia carabinieri di Sciacca, nel corso di un servizio predisposto finalizzato alla prevenzione del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, un uomo di 27 anni residente a Ribera, con precedenti di polizia.

Nello specifico, alle 17, sulla SS 115 località San Bartolo, nel corso di un controllo alla circolazione stradale, l’equipaggio del radiomobile ha intimato l’alt all’autovettura condotta dal predetto che ha arrestato la marcia 150 metri dopo l’alt e, non appena fermo, ha gettato fuori dal finestrino un involucro.


L’involucro, subito recuperato, conteneva un panetto di sostanza stupefacente del tipo hashish di 95 grammi circa. A bordo dell’auto vi era anche la convivente del medesimo, la quale nel corso della perquisizione è stata trovata in possesso di un pezzetto di sostanza stupefacente del tipo hashish dal peso di 3 grammi circa.

Tutta la sostanza stupefacente è stata posta sotto sequestro. L’uomo, dopo le formalità di rito, è stato posto agli arresti domiciliari nella propria abitazione a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Ieri mattina nel Tribunale di Sciacca si è tenuta l’udienza di convalida, nel corso della quale è stato convalidato l’arresto e all’uomo è stato imposto l’obbligo di dimora nel Comune di residenza.