Bandiera blu 2020, la Sicilia premiata con ben 8 località turistiche balneari: una in più dell'anno scorso

Bandiera blu 2020, la Sicilia premiata con ben 8 località turistiche balneari: una in più dell’anno scorso

Bandiera blu 2020, la Sicilia premiata con ben 8 località turistiche balneari: una in più dell’anno scorso

PALERMO – Spiagge da sogno, panorami mozzafiato, la Sicilia si conferma nuovamente protagonista del riconoscimento Bandiera blu 2020 con ben otto località balneari premiate. Nel 2019 erano 7.


La valutazione viene fatta in base a determinati criteri quali la gestione sostenibile del territorio tramite strutture in spiaggia, servizi e tanto altro. La classica cerimonia di consegna del titolo, per ovvi motivi, non potrà essere celebrata.

Nello specifico, si parla di: Lido Fiori Bertolino di Menfi, Marina di Ragusa, Raganzino a Pozzallo, Spiaggia Lampare a Tusa, Ciriga (I tratto) a Ispica, Santa Teresa di Riva, Acquacalda a Lipari e Alì Terme.


Per la riviera jonica messinese abbiamo nuovamente Santa Teresa di Riva che è il quarto anno di seguito che si conferma località turistica balneare che rispetta i requisiti, mentre Alì Terme è una new entry dato che lo scorso anno era stata esclusa e fa salire, per il 2020, il numero. Niente da fare per Roccalumera che, anche quest’anno, non rientra nell’elenco delle spiagge premiate, pur avendo presentato la richiesta.

Il titolo è l’ennesima conferma che non occorre andare tanto lontano per trovare veri e propri scenari non solo belli e particolari ma anche efficienti.

Immagine di repertorio