Agrigento, ritorna la Festa del Mandorlo in Fiore dopo due anni di stop

Agrigento, ritorna la Festa del Mandorlo in Fiore dopo due anni di stop

AGRIGENTO – Ritorna ad Agrigento la Sagra del Mandorlo in fiore. Dopo due anni di blocco dovuto al lockdown da pandemia, si lavora già alla prossima edizione che dovrebbe svolgersi dal 5 al 12 marzo 2023.

Il sindaco Franco Miccichè ha nominato consulente a titolo gratuito Giovanni Di Maida che già in passato si era occupato dell’organizzazione della rassegna.


Ha contestualmente presentato all’assessorato regionale al Turismo la richiesta di un contributo di 450mila euro per lo svolgimento della kermesse.

Anche per l’edizione 2023 l’Ente Parco Valle dei Tempi ha assicurato il suo apporto finanziario nonostante sarà meno impegnativo rispetto alle ultime edizioni.

Il direttore Roberto Sciarratta ha infatti da tempo in mente una “Primavera agrigentina”, ovvero una serie di grandi eventi nel Parco archeologico, promossi dall’Ente Parco, di cui la Festa del Mandorlo in Fiore sarebbe solamente uno degli eventi.

Dopo il Mandorlo seguirebbero altre manifestazioni nella Valle dei Templi per accompagnare la primavera agrigentina fino alle porte della stagione estiva, per incentivare e incrementare i flussi turistici.

Giovanni Di Maida verrà affiancato da uno staff di specialisti ormai consolidato nel tempo, tra cui Carmelo Cantone e Riccardo Cacicia che si occuperanno della parte artistica.

Fonte foto federcral.it