Aggredito, picchiato e derubato in una cantina: in ospedale 36enne, indagini in corso

Aggredito, picchiato e derubato in una cantina: in ospedale 36enne, indagini in corso

RIBERA – A Ribera, un 36enne disoccupato, di nazionalità marocchina, è stato aggredito e picchiato dopo essere stato rapinato del telefono cellulare.

L’uomo è stato soccorso e per lui è stato disposto il trasferimento in ospedale, riportando vari traumi. Fortunatamente, non sarebbe in pericolo di vita.


L’episodio è avvenuto in una cantina, dove il marocchino abita. Il ladro – e aggressore – si sarebbe intrufolato all’interno dell’edificio per sorprendere il 36enne e tentare il colpo.

L’avrebbe minacciato e colpito con schiaffi, pugni e calci, costringendolo a consegnargli tutti i soldi a disposizione. Il malvivente gli avrebbe sottratto pure il telefono cellulare. Le indagini sono in corso.

Foto di repertorio