Pescatori siciliani ostaggi in Libia, familiari protestano a Roma: Conte e Di Maio incontrano delegazione

Pescatori siciliani ostaggi in Libia, familiari protestano a Roma: Conte e Di Maio incontrano delegazione

Pescatori siciliani ostaggi in Libia, familiari protestano a Roma: Conte e Di Maio incontrano delegazione

MAZARA DEL VALLO – Il presidente del Consiglio dei ministri, Giuseppe Conte, ha incontrato a Palazzo Chigi alcuni dei familiari dei 18 pescatori di Mazara del Vallo rapiti in Libia.


L’incontro è avvenuto prima che il premier arrivasse all’Auditorium Parco della Musica per partecipare all’Assemblea di Confindustria.


Conte si è intrattenuto con una delegazione dei familiari dei pescatori del Trapanese che stava manifestando davanti Montecitorio: i parenti avevano passato la notte incatenati davanti il palazzo.

Presente all’incontro anche il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio.

I marittimi sono stati arrestati giorno 1 settembre e presi in ostaggio dai militari libici. Il generale Haftar chiederebbe, per il rilascio dei prigionieri, la scarcerazione di 4 scafisti libici attualmente rinchiusi nel carcere di Catania.