Succede a Siracusa e provincia: 23 ottobre MATTINA

Succede a Siracusa e provincia: 23 ottobre MATTINA

SIRACUSA – Le operazioni più importanti condotte dai carabinieri a Siracusa e provincia:


  • i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di Siracusa hanno arrestato, in esecuzione di ordinanza di aggravamento della misura cautelare degli arresti domiciliari già in atto, Steven Merlino, 20enne siracusano, disoccupato e con precedenti di polizia. Il giovane, infatti, è stato più volte denunciato dai carabinieri per aver più volte violato la misura cautelare in atto evadendo dalla sua abitazione in pieno dispregio degli obblighi imposti dal tribunale. Anche questa notte, in effetti, i militari per eseguire l’ordinanza di aggravamento emessa dal giudice hanno dovuto cercarlo poiché il soggetto, ancora una volta, non si trovava nella sua abitazione. Al termine di una laboriosa ricerca i Carabinieri del NORM sono tuttavia riusciti a rintracciarlo sorprendendolo mentre si aggirava tranquillamente per le vie periferiche della città. Prontamente bloccato, il 20enne è stato trasferito al carcere Cavadonna di Siracusa come disposto dalla autorità giudiziaria competente.

Steven Merlino, 20 anni

  • I carabinieri delle Stazione di Lentini, hanno arrestato, in esecuzione di un provvedimento di custodia cautelare emesso dal tribunale di Siracusa, il pregiudicato lentinese 33enne Biagio Lo Faro, già sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di Lentini con la permanenza in casa nelle ore notturne. L’autorità giudiziaria competente, concordando pienamente con le risultanze investigative compiute dai militari dell’Arma di Lentini, ha applicato una misura cautelare più afflittiva nei confronti dell’arrestato che, seppur sottoposto all’obbligo di dimora nel comune di residenza, aveva violato più volte le prescrizioni imposte. L’arrestato, al termine delle formalità, è stato trasferito nella sua abitazione in regime di arresti domiciliari.

Biagio Lo Faro, 33 anni