Siracusa divisa tra tre gruppi per lo spaccio, arrivano le condanne del processo Aretusa: oltre 134 anni di reclusione

Siracusa divisa tra tre gruppi per lo spaccio, arrivano le condanne del processo Aretusa: oltre 134 anni di reclusione

Siracusa divisa tra tre gruppi per lo spaccio, arrivano le condanne del processo Aretusa: oltre 134 anni di reclusione

SIRACUSA – La Corte di Assise del Tribunale di Siracusa, al termine del processo Aretusa, ha emesso 18 sentenze di condanna e 3 assoluzioni.


Il processo in questione si basa sull’inchiesta svolta tra il 2014 e il 2015, coordinata dai togati della Procura distrettuale antimafia di Catania, che avrebbe messo in luce il traffico di sostanze stupefacenti, in particolare cocaina e hashish, nel capoluogo aretuseo.


Dalle indagini, inoltre, gli inquirenti hanno scoperto che la città di Siracusa sarebbe stata spartita tra 2 gruppi: il primo avrebbe avuto come quartier generale via Bartolemeo Cannizzo, sotto il controllo di Gianfranco Urso, condannato a 21 anni; il secondo si sarebbe occupato della Borgata, con a capo Luigi Cavarra, deceduto nel 2018 dopo essersi pentito, l’ultimo, invece,  con alla guida Francesco Satorino, condannato a 9 anni, diventato un anno fa collaboratore di giustizia, avrebbe operato su Cassibile.

Le condanne emesse dai togati del tribunale di Siracusa ammontano a oltre 134 anni di reclusione.

Immagine di repertorio