Quando il nervosismo gioca brutti scherzi: 20enne beccato con hashish, contanti e un coltello. Arrestato

Quando il nervosismo gioca brutti scherzi: 20enne beccato con hashish, contanti e un coltello. Arrestato

Quando il nervosismo gioca brutti scherzi: 20enne beccato con hashish, contanti e un coltello. Arrestato

ROSOLINI – Continuano i controlli dei Finanzieri del comando provinciale di Siracusa che, durante un’attività di controllo economico del territorio, hanno sequestrato 6 ovuli di hashish, 420 euro in contanti ed un coltello a punta con lama di 8 cm.


La pattuglia della dipendente Tenenza di Noto ha notato, nelle vicinanze della zona popolare di Rosolini, la presenza di un ragazzo seduto sul proprio scooter che, con fare nervoso, si guardava intorno, come se fosse in attesa di qualcuno. Insospettiti, i militari operanti si sono avvicinati al ragazzo.


Nonostante il giovane abbia tentato invano di dissimulare il visibile stato di tensione e convincere la pattuglia che era solo in attesa di alcuni amici, i Finanzieri lo hanno invitato a mostrare il contenuto delle tasche. Il risultato ben lontano da ogni immaginazione: 6 ovuli di hashish, 4 banconote da 50 euro e 11 banconote da 20 euro per un totale di 420 euro in contanti.

Alla vista di tale scenario, la Guardia di Finanza netina ha proceduto alla perquisizione del ventenne trovando dietro la schiena un coltello a scatto della lunghezza di 19 cm, di cui 8 cm di lama.

L’hashish, il contante e l’arma rinvenuti dai militari impiegati nel dispositivo di sicurezza sono stati sequestrati mentre il soggetto, su disposizione della Procura della Repubblica di Siracusa, è stato posto agli arresti domiciliari nell’abitazione dei propri genitori.

Sono tutt’ora in corso le attività per identificare l’origine della sostanza stupefacente.