Non accetta la fine della relazione, picchia l'ex a sangue facendole perdere anche due denti: arrestato

Non accetta la fine della relazione, picchia l’ex a sangue facendole perdere anche due denti: arrestato

Non accetta la fine della relazione, picchia l’ex a sangue facendole perdere anche due denti: arrestato

PALAZZOLO ACREIDE – Il 2 ottobre, all’esito di articolate indagini coordinate dal Procuratore della Repubblica di Siracusa, dottoressa Sabrina Gambino, i carabinieri della Stazione di Palazzolo Acreide (Siracusa) hanno arrestato F.V., 28 anni, per il reato di lesioni personali aggravate e minacce.


Le indagini dei carabinieri hanno avuto origine a seguito di un intervento notturno nell’abitazione di una donna, dove l’arrestato, suo ex compagno, non arrendendosi alla fine della loro relazione, si era recato per costringerla a tornare con lui.


Al diniego della donna, l’uomo su tutte le furie si era scagliato contro di lei colpendola ripetutamente al viso, fino addirittura a farle perdere due denti, inveendo anche contro la madre ed i figli di lei.

L’episodio, è stato coraggiosamente denunciato ai carabinieri, che, raccolte le testimonianze dei presenti ed all’esito di attività di indagine tecniche svolte dal Nucleo Investigativo Telematico della Procura della Repubblica di Siracusa, hanno ricevuto dall’autorità giudiziaria un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti dell’uomo, che è stato arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari.

Immagine di repertorio