Coronavirus, in Sicilia un nuovo comune chiede l’istituzione della zona rossa: 50 i positivi

Coronavirus, in Sicilia un nuovo comune chiede l’istituzione della zona rossa: 50 i positivi

TORRETTA – Negli ultimi giorni i positivi a Torretta, comune in provincia di Palermo, sono arrivati a 50.


L’allarmante aumento ha portato la Commissione straordinaria, in relazione all’ulteriore aumento della curva dei contagi registrata il 20 ottobre, a richiedere in una nota inviata alla Direzione del Dipartimento di Prevenzione dell’ASP 6 Palermo, la necessità di istituire una zona di protezione speciale nel territorio di Torretta.

Nella missiva si fa esplicita richiesta di un intervento che consenta di arginare la diffusione del contagio da e verso il comune di Torretta, sottolineando il rilevato sensibile aumento di cittadini positivi al tampone rapido. I contagiati sono stati posti in isolamento domiciliare dai medici di base.


Già nelle giornate precedenti, in sede di riunione del Centro Operativo Comunale di Torretta, era stata sollecitata all’ASP una puntuale verifica dell’andamento epidemiologico nel territorio di Torretta, con contestuale urgente trasmissione dei dati dei soggetti di cui è stata riscontrata la positività con tamponi dell’USCA, dei soggetti sottoposti a tampone dell’USCA con risultati non pervenuti e dei soggetti, positivi al test rapido, ancora da sottoporre a tampone.

Ieri l’ASP ha segnalato la riscontrata positività al virus di alcuni alunni della scuola elementare, già in sospensione didattica dalla scorsa settimana.

Immagine di repertorio