Picchiati, offesi e infastiditi da due coetanei mentre passeggiavano per Corso Umberto: i "bulli" sono due minori

Picchiati, offesi e infastiditi da due coetanei mentre passeggiavano per Corso Umberto: i “bulli” sono due minori

Picchiati, offesi e infastiditi da due coetanei mentre passeggiavano per Corso Umberto: i “bulli” sono due minori

MODICA – Segnalati dalla sezione di “Giudiziaria” della Polizia Locale di Modica, due ragazzini, individuati come coloro che negli ultimi fine settimana avrebbero infastidito, offeso e anche picchiato diversi coetanei mentre questi si trovavano a passeggio per Corso Umberto.


Gli ultimi episodi erano stati denunciati da due genitori sia ai carabinieri che alla polizia locale sabato scorso. Attraverso un’indagine coordinata si è riusciti a risalire a due minori, nati a Modica ma di genitori tunisini, entrambi residenti al quartiere Sacro Cuore, quali autori degli atti di bullismo che sarebbero iniziati con la richiesta di soldi ai coetanei presi di mira e che, al rifiuto, avrebbero preso a insultarli, a spingerli e anche a picchiarli. Lo scorso sabato(10 marzo), due bambini avevano chiesto aiuto, tra le lacrime, a due agenti di polizia municipale che si erano immediatamente portati nella zona indicata dalle vittime.


Nei giorni seguenti è stata svolta un’accurata indagine che ha portato all’individuazione dei due “bulletti” che frequentano entrambi la seconda media di un istituto modicano. A seguito dell’identificazione, nelle scorse, per la loro età che non li rende imputabili, è stata inoltrata segnalazione al tribunale per i Minori di Catania.