Aumento dei casi da Covid, nuove misure in atto: chiusi tratti stradali per evitare la movida

Aumento dei casi da Covid, nuove misure in atto: chiusi tratti stradali per evitare la movida

VITTORIA – In seguito all’aumento esponenziale del numero dei contagi a Vittoria (Ragusa), e in seguito alla riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, svoltasi presso la prefettura di Ragusa, la Commissione straordinaria ha disposto la chiusura serale e notturna di alcune piazze cittadine e di un tratto di via Cavour.


Con l’ordinanza 66 del 23 ottobre, allo scopo di contrastare l’espandersi della pandemia e per preservare la salute dei cittadini, si è deciso di vietare al transito pedonale, per evitare assembramenti di persone, e negli orari sotto indicati, i seguenti luoghi cittadini:

  • via Cavour nel tratto compreso tra via R. Settimo e via Del Quarto, ivi compresa piazza del Popolo;
  • piazza Ferdinando Ricca (San Giovanni);
  • piazza Enriquez;
  • piazza Vittoria Colonna;
  • piazza Daniele Manin (Senia);
  • piazza Sei Martiri (Calvario).

Il divieto si estende anche a una fascia di rispetto di 20 metri su tutte le strade che intersecano le vie e le piazze sopramenzionate. Sarà possibile accedere e defluire negli esercizi commerciali legittimamente aperti e nelle abitazioni private delle zone sopra indicate.


La chiusura sarà dalle ore 21 alle ore 05 del giorno successivo.

Tutti i negozi (mini market, generi alimentari, distributori automatici, di media e grande dimensione) che vendono bevande in contenitori, bottiglie di vetro e lattine, non potranno esercitare la vendita dalle ore 20 alle ore 7 del giorno successivo.

Restano esclusi dall’ordinanza ristoranti, pizzerie, pub e bar, che dunque potranno continuare a svolgere la loro attività nel rispetto delle norme previste dai DPCM e dalle Ordinanze regionali.

L’elevato numero di contagi ha reso necessario questo provvedimento. Purtroppo la situazione non sembra volgere al meglio e gli appelli al senso di responsabilità sembrano cadere nel vuoto. La tutela della salute rappresenta un interesse generale che non può essere disatteso da atteggiamenti poco responsabili o di assoluto disinteresse. Senso civico vuol dire rispetto dei diritti fondamentali della comunità. Rivolgiamo un forte richiamo alla collettività per la tutela della propria e dell’altrui salute, dato che la città di Vittoria sta facendo registrare un elevato numero di contagi“, ha evidenziato la Commissione straordinaria.

Sicilia “blindata”, Musumeci firma una nuova ordinanza