Palermo, si delinea l’undici di Boscaglia. In arrivo Kanoutè

Palermo, si delinea l’undici di Boscaglia. In arrivo Kanoutè

PALERMO – Domenica ricomincia il campionato del Palermo. I rosa inizieranno la loro stagione di Serie C con ambizioni, dubbi e senza pubblico.


Ieri ha avuto inizio il campionato di Serie A a porte chiuse, ma già da oggi saranno ammessi 1000 spettatori per ogni partita, con una serie di regole mirate a salvaguardare dall’incubo contagio da Covid-19, che in questi giorni ha ripreso vigore un po’ in tutta Italia. Gli stadi saranno aperti per ora solo per il massimo campionato e quindi i tornei di B e di C, a meno di provvedimenti futuri in merito, inizieranno senza pubblico sugli spalti.

Il Palermo esordirà domenica 27 settembre alle ore 15 in trasferta a Teramo. Ancora gli uomini di Boscaglia non hanno un assetto definitivo. Con l’arrivo di Odjer e l’accordo con Kanoutè, la rosa è composta di 20 elementi sui 23 previsti dal regolamento della Lega Pro. I tre elementi mancanti riguardano principalmente il centrocampo e forse la difesa, in quanto l’attacco sembra ben fornito.


Ma quale Palermo potrebbe oggi scendere in campo? Ipotizzando che i rosanero vengano schierati con lo schema preferito da mister Boscaglia, il 4-3-1-2, dando per certo l’arrivo di Kanoutè, anche se all’accordo raggiunto con il giocatore deve seguire ancora quello con il Catanzaro, la formazione tipo del Palermo attuale potrebbe essere la seguente:

Pelagotti, Doda, Accardi, Lancini, Crivello; Martin, Odjer, Palazzi; Silipo; Kanoutè, Floriano.

Leggendo la formazione, risulta evidente la forzatura di Silipo nel ruolo di trequartista. L’elemento ideale per ricoprire la posizione di trequartista dovrebbe essere Odjer, ma così facendo rimarrebbe scoperto un posto a centrocampo. 

Da queste osservazioni prende corpo l’assoluta necessità di continuare ad operare sul mercato alla ricerca di un centrocampista che sappia adattarsi anche a giocare sulla trequarti. In attesa si potrebbe ricorrere all’avanzamento in mediana di un difensore (Crivello o Peretti), utilizzare Marconi o Peretti in difesa,  schierare Odjer trequartista ed avere abbondanza in attacco con Silipo, Floriano, Kanoutè, Santana, Saraniti e Lucca.