Il caso è chiuso: Joao Silva arriva al Palermo

Il caso è chiuso: Joao Silva arriva al Palermo

Il caso è chiuso: Joao Silva arriva al Palermo

PALERMO – Trentatré secondi in cui non c’è stato dolo: la commissione federale accoglie il ricorso del Palermo, Joao Silva è un giocatore rosanero.


Si chiude un caso, l’attaccante approda alla società di viale del Fante con un ritardo di ventiquattro ore rispetto alla chiusura ufficiale delle trattative di calciomercato per la sessione estiva, cioè le 23 di lunedì scorso.


Tutte telematiche le ragioni dell’”inghippo”: una mail, mandata dal Bari con tanto di posta certificata, arrivata appunto 33 secondi oltre la scadenza dei termini. Come abbiamo raccontato nei giorni scorsi il calciatore portoghese era rimasto “congelato” in attesa di una pronuncia della commissione federale, prontamente arrivata.

È questa, quindi, l’ultima operazione in entrata del direttore sportivo del Palermo, Franco Ceravolo a cui non può essere imputata alcuna negligenza nella conduzione dell’affare. Lo ha precisato anche il patron dei rosanero, Maurizio Zamparini: “Da parte nostra era tutto a posto, il pasticcio lo aveva combinato il Bari”.

Il ds del Bari, Stefano Antonelli, si è tuttavia difeso dicendo: “Il ritardo è legato all’orario in cui il giocatore e il Palermo hanno trovato l’accordo, cioè otto minuti prima delle 23. Abbiamo subito preparato il materiale cartaceo necessario, inviato la mail tramite pec alle 22.59. Orario in cui, per ovvie ragioni, la posta in entrata della Lega sarà stata intasata”.

Tutto risolto per il meglio, adesso Beppe Iachini avrà a disposizione un parco attaccanti (Dybala, Belotti, Bentivegna, Makienok e Joao Silva) numericamente più adeguato per affrontare la serie A appena iniziata.

Restano da risolvere alcune trattative in uscita. La proroga della finestra estiva di mercato che riguarda il Vicenza, squadra ripescata in serie B, potrebbe essere il viatico per le cessioni del difensore Milan Milanovic e del centrocampista Davide Di Gennaro, considerati in esubero dal Palermo. Infine, sembra vicina la risoluzione del contratto di Salvatore Aronica, legato ai rosanero fino al 2016, ma ormai da tempo fuori dai programmi tecnici del club.