Regione, il Crocetta ter perde l'assessore Castronovo?

Regione, il Crocetta ter perde l’assessore Castronovo?

Regione, il Crocetta ter perde l’assessore Castronovo?

PALERMO – L’indiscrezione di Repubblica confermerebbe l’ennesimo valzer di assessori del governo Crocetta. Stavolta, però, non sarebbe una volontà del presidente o dei suoi alleati. L’assessore alla Funzione pubblica Marcella Castronovo, in quota Udc, ha espresso l’intenzione di lasciare per motivi strettamente personali.


Non sarà facile trovare la quadratura del cerchio per un nuovo nome. Già le nomine del Crocetta ter avevano appesantito il clima tra il presidente e gli alleati dello scudocrociato che avrebbero voluto mantenere in giunta l’assessore Nico Torrisi. Quest’ultimo, proprio oggi, presenterà a Catania una nuova formazione politica forte di tre consiglieri comunali e varie adesioni in provincia e nei consigli circoscrizionali. Si chiama Catania Futura.


L’assessorato che verrà lasciato vacante dovrà funzionare a stretto giro di posta: le riforme da concordare con il governo nazionale riguardo i dipendenti regionali non possono attendere. Il direttorio dell’Udc con il segretario regionale Giovanni Pistorio ha espresso il nome di Antonio Vitale, un professore universitario alla Luiss romana. Ha un curriculum da tecnico ma ha collaborato con gli autonomisti di Raffaele Lombardo.

Ma in virtù di questo “peccato originale” sembra che Crocetta sia intenzionato a puntare su un altro nome. Probabilmente si tratta di Giuseppe Verde, professore di diritto costituzionale a Palermo. Nelle prossime ore si attendono sviluppi.