Viene sorpreso dalla polizia e nasconde la droga in bocca, 27enne finisce in manette

Viene sorpreso dalla polizia e nasconde la droga in bocca, 27enne finisce in manette

Viene sorpreso dalla polizia e nasconde la droga in bocca, 27enne finisce in manette

PALERMO – La Polizia di Stato ha tratto in arresto un 27enne pregiudicato, spacciatore palermitano del quartiere Sperone, poiché responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Proprio nel popoloso quartiere i poliziotti del commissariato “Brancaccio” hanno effettuato un blitz allo scopo di frenare il dilagante fenomeno.


Giunti nei pressi di un’area interessata da seminterrati, hanno incrociato il pregiudicato e lo hanno sottoposto a un controllo proprio mentre costui provava ad allontanarsi a bordo di una bicicletta.


Il pregiudicato, scoperto, era riuscito a nascondere in bocca due dosi di crack, destinate al mercato dello spaccio “al minuto”. Gli agenti hanno impiegato poco per comprendere quale fosse il motivo che impediva al giovane di rispondere alle loro domande durante il controllo e si sono adoperati per far espellere la droga dalla sua bocca.

Addosso hanno scoperto e sequestrato una somma di 170 euro, ritenuta provento dello spaccio. Un box del 27enne, distante pochi metri, è stato ritenuto dagli agenti come la base operativa dello spaccio. Il provvedimento è stato convalidato dall’autorità giudiziaria.