Vacanza da incubo in Sicilia per turista olandese: arrestato per disguido della polizia belga

Vacanza da incubo in Sicilia per turista olandese: arrestato per disguido della polizia belga

Vacanza da incubo in Sicilia per turista olandese: arrestato per disguido della polizia belga

CEFALÙ – Arrestato per sbaglio, per una dimenticanza della polizia belga. È accaduto a un turista olandese di 31 anni, originario del Marocco, che quattro giorni fa è stato arrestato a Cefalù (in provincia di Palermo), mentre si trovava in vacanza con la fidanzata.


Gli agenti lo hanno arrestato perché a suo carico risultava un mandato di arresto europeo per il quale avrebbe dovuto scontare tre mesi di carcere per traffico internazionale di sostanza stupefacente.


Solo che quel mandato era stato già eseguito e le forze di polizia belga non avevano cancellato la segnalazione.

Dopo 3 giorni trascorsi in carcere a Termini Imerse, il 31enne è stato rilasciato su richiesta dell’avvocato Stefano Vitale dalla Corte di Appello del capoluogo siciliano.