Tensione alla Missione Speranza e Carità: ospiti non accettano la quarantena e appiccano incendio per protesta

Tensione alla Missione Speranza e Carità: ospiti non accettano la quarantena e appiccano incendio per protesta

Tensione alla Missione Speranza e Carità: ospiti non accettano la quarantena e appiccano incendio per protesta

PALERMO – Cresce sempre più la tensione nella Missione Speranza e Carità di Biagio Conte a Palermo dove, per protesta, sono stati bruciati alcuni materassi e oggetti dagli ospiti del centro.


L’intera struttura è una zona rossa, con un bilancio di soggetti positivi che supera il centinaio e, con alta probabilità, si tratta di numeri in salita.


Il rogo voleva essere un chiaro segnale di non accettazione della quarantena imposta e, infatti, in tanti hanno provato anche a scappare dalla Missione Speranza e Carità di Biagio Conte. I negativi, soprattutto, chiedono un’altra collocazione.

Le fiamme erano talmente alte che sarebbe stato richiesto anche l’intervento dei vigili del fuoco per ripristinare la situazione e limitare al minimo i danni.

Fonte immagine Facebook – Missione di speranza e carità