Riesplode l'emergenza e gli ospedali corrono ai ripari. Nosocomio di nuovo "Covid Hospital": pazienti trasferiti

Riesplode l’emergenza e gli ospedali corrono ai ripari. Nosocomio di nuovo “Covid Hospital”: pazienti trasferiti

Riesplode l’emergenza e gli ospedali corrono ai ripari. Nosocomio di nuovo “Covid Hospital”: pazienti trasferiti

PARTINICO – Esplode l’emergenza sanitaria in Sicilia e gli ospedali corrono ai ripari prima che sia troppo tardi, prima che si assista a un “nuovo marzo” nell’isola così come in tutto il resto d’Italia. In tal senso, l’ospedale Civico di Partinico, in provincia di Palermo, sarebbe ritornato a essere ufficialmente un Covid Hospital.


Alle 10 di questa mattina, infatti, il direttore generale dell’Asp di Palermo, assieme al direttore sanitario e a quello amministrativo, avrebbe firmato la disposizione di servizio con le indicazioni al personale in merito alle operazioni per la “trasformazione” del nosocomio.


Tutti i ricoveri sarebbero stati sospesi dalle 10 di questa mattina. Tutti i pazienti già ricoverati all’interno della struttura ospedaliera saranno probabilmente trasferiti in altre strutture. In particolare, quelli in ricovero ordinario di Pediatria, Ortopedia, Traumatologia dovrebbero essere trasferiti alla clinica Igea di Partinico.

All’interno del Civico di Partinico rimarrà attivo il Pronto Soccorso e il servizio psichiatrico di Diagnosi e Cura, il quale accoglierà tutti i pazienti di Palermo e provincia.

Immagine di repertorio