Non crede all'esistenza del virus e si rifiuta di indossare la mascherina in un ospedale siciliano: insegnante denunciata

Non crede all’esistenza del virus e si rifiuta di indossare la mascherina in un ospedale siciliano: insegnante denunciata

Non crede all’esistenza del virus e si rifiuta di indossare la mascherina in un ospedale siciliano: insegnante denunciata

PALERMO – Il senso di responsabilità e il rispetto delle norme restrittive imposte dai governi, centrali e regionali, restano i punti cardine per far fronte all’emergenza sanitaria ancora in atto.


In Sicilia i numeri dei contagi sono costantemente in crescita, ma questo non pare influire sull’atteggiamento irresponsabile di alcuni soggetti, tanto che ieri una donna sarebbe stata denunciata per interruzione di pubblico servizio.


La vicenda si sarebbe verificata all’interno dell’ospedale Civico di Palermo, dove un’insegnante sarebbe stata denunciata perché si sarebbe rifiutata di indossare la mascherina.

A nulla sarebbe servito l’intervento dei medici, prima, e della guardia giurata dopo, che sarebbero stati ignorati dalla negazionista convinta dell’inesistenza del virus.

Solo con l’arrivo dei carabinieri e la successiva denuncia, la situazione sarebbe tornata alla normalità.

Fonte foto: Federica Brena