Morte Totò Coniglio, è lutto nel mondo del rally: dolore e sgomento tra i sostenitori italiani e gli ammiratori internazionali

Morte Totò Coniglio, è lutto nel mondo del rally: dolore e sgomento tra i sostenitori italiani e gli ammiratori internazionali

Morte Totò Coniglio, è lutto nel mondo del rally: dolore e sgomento tra i sostenitori italiani e gli ammiratori internazionali

PALERMO – La morte del copilota Salvatore Coniglio, 54 anni, durante il Rally Valle del Sosio, a Palermo, a causa di un violento incidente, ha generato sgomento e dolore sia per i familiari della vittima che nel mondo del rally.


Il pilota 54enne, nato a Palermo ma residente a San Cipirello (nel Palermitano) era molto noto nel panorama del rally nazionale e oltralpe tanto che la sua prematura scomparsa ha creato un tam tam di messaggi sui social sia da sostenitori italiani che da ammiratori internazionali.


John L., su Facebook, ha scritto: “Un’altra tragedia in pochi giorni. Salvatore (Totò) Coniglio ha perso la vita questa mattina. Riposa in pace. Condoglianze a tutta la sua famiglia e agli amici“. A questo messaggio si accoda Miles che commenta: “Triste sentire di questa morte nel mondo dello sport“.

Gabriel, invece, scrive: “Il Signore protegga la sua anima e quella della sua famiglia“.

Ancora in corso le indagini per comprendere al meglio la dinamica dell’incidente mortale tra le località di Caltabellotta e Chiusa Sclafani.

Fonte immagine: topvideorally