Cresce la tensione a Palermo, salgono a 34 i dipendenti della Rap positivi

Cresce la tensione a Palermo, salgono a 34 i dipendenti della Rap positivi

Cresce la tensione a Palermo, salgono a 34 i dipendenti della Rap positivi

PALERMO – Continua a salire la tensione e la preoccupazione per il focolaio sviluppatosi all’interno dell’autoparco della Rap di Palermo. Secondo quanto rilevato, i casi di positività tra gli impiegati sono saliti a 34.


Intanto si attendono ancora i risultati di test sierologici e tamponi sugli 800 dipendenti dell’azienda municipalizzata. Nei giorni scorsi, alcuni test sierologici avevano dato esito negativo ma, poi, l’esame dei tamponi ha contraddetto il risultato, confermando invece la positività.


Cresce anche lo stato di agitazione per quanto riguarda l’emergenza rifiuti, provocata proprio dal focolaio che si è sviluppato all’interno della sede Rap di Brancaccio.

Il direttore generale, Roberto Li Causi, in una lettera ai dipendenti ha avvisato che i comportamenti ostruzionistici non verranno più accettati. Sono, inoltre, già partire circa una decina di lettere di contestazione.

Immagine di repertorio