Cadavere in decomposizione nei pressi della riva a Gioia Tauro: ore di angoscia per la famiglia di Vito Lo Iacono

Cadavere in decomposizione nei pressi della riva a Gioia Tauro: ore di angoscia per la famiglia di Vito Lo Iacono

Cadavere in decomposizione nei pressi della riva a Gioia Tauro: ore di angoscia per la famiglia di Vito Lo Iacono

PALERMO – Sono ore di attesa e angoscia per la famiglia di Vito Lo Iacono, il comandante del peschereccio Nuova Iside, disperso dal 13 maggio scorso dopo il naufragio che ha coinvolto l’imbarcazione.


In seguito al ritrovamento di un cadavere da parte della Capitaneria di Porto di Gioia Tauro (Reggio Calabria), infatti, sono state avviate le indagini per stabilire se si tratti o meno del 27enne.


Secondo le prime indiscrezioni, il corpo senza vita ritrovato nei pressi della riva sarebbe in avanzato stato di decomposizione e questo potrebbe rendere molto complesse le operazioni di riconoscimento e di identificazione della vittima.

Sul posto sono intervenuti il gruppo sommozzatori dei vigili del fuoco e le forze dell’ordine della zona per procedere al recupero del cadavere e agli accertamenti necessari.

Fonte immagine: Trapanioggi.it