Dal carcere per spaccio di cocaina al furto di generi alimentari: denunciati due rumeni

Dal carcere per spaccio di cocaina al furto di generi alimentari: denunciati due rumeni

Dal carcere per spaccio di cocaina al furto di generi alimentari: denunciati due rumeni

BARCELLONA POZZO DI GOTTO – Era stato arrestato pochi giorni fa in flagranza di reato dai poliziotti del commissariato di Barcellona Pozzo di Gotto (ME).


Bernardo Mirabile, 61enne barcellonese con precedenti specifici, era stato trovato in possesso di 22 grammi di cocaina, 32 grammi di sostanza da taglio, un bilancino, un coltello e materiale per il confezionamento delle singole dosi, nonché della somma di denaro pari a 8.990 euro, ritenuta provento dell’attività illecita.


Ieri, lo stesso personale ha dato esecuzione alla misura cautelare emessa dal Tribunale di Barcellona Pozzo Di Gotto. con la quale è stato disposto il trasferimento del sessantunenne nel carcere del centro.

Nella stessa giornata di ieri, i poliziotti del commissariato di Barcellona Pozzo Di Gotto hanno proceduto altresì alla denuncia in stato di libertà per il reato di ricettazione di due cittadini di nazionalità rumena.

I due viaggiavano a bordo di un’autovettura all’interno della quale i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato prodotti alimentari di cui i successivi accertamenti hanno confermato la provenienza furtiva. Quanto sequestrato è stato infatti per lo più trafugato in alcuni supermercati locali e di Milazzo.