Morta Jole Santelli, presidente della Regione Calabria: la lotta contro il cancro e il lavoro durante l'emergenza

Morta Jole Santelli, presidente della Regione Calabria: la lotta contro il cancro e il lavoro durante l’emergenza

Morta Jole Santelli, presidente della Regione Calabria: la lotta contro il cancro e il lavoro durante l’emergenza

Lutto nel mondo della politica italiana: è di pochi minuti fa la notizia del decesso di Jole Santelli, presidente della Regione Calabria.


La governatrice, 51 anni, era stata eletta lo scorso febbraio ed era una delle esponenti italiane più note del partito “Forza Italia“.


Da tempo lottava con il cancro e aveva deciso di sottoporsi alle cure nella sua amata Calabria. Purtroppo, però, le sue condizioni si sarebbero aggravate nelle ultime ore. Non sono ancora state accertate le cause del decesso, anche se dalle prime indiscrezioni sembra che la governatrice abbia avuto un arresto cardiocircolatorio nella notte.

Nonostante la malattia, Jole Santelli non aveva mai smesso di lavorare, specialmente in periodo di emergenza Coronavirus. Proprio negli scorsi giorni, infatti, aveva deciso di dichiarare zona rossa il campo migranti di Rosarno dopo la notizia della positività di 18 persone nella struttura.

Tanti i rapporti della governatrice calabrese con la vicina Sicilia. Negli ultimi mesi, infatti, si era espressa su varie tematiche comuni ai due territori, dalla questione migranti al discusso progetto per il ponte sullo Stretto.

Jole Santelli, presidente della Regione Calabria, si è spenta serenamente questa notte nella sua casa di Cosenza“, questo quanto comunicato sul sito della Regione in questione.

Fonte immagine: notizie.it