Il Dpcm non specifica quando riaprire i locali, barista "audace" chiude a mezzanotte e riapre 15 minuti dopo

Il Dpcm non specifica quando riaprire i locali, barista “audace” chiude a mezzanotte e riapre 15 minuti dopo

Il Dpcm non specifica quando riaprire i locali, barista “audace” chiude a mezzanotte e riapre 15 minuti dopo

Singolare stratagemma quello adottato da un barista di Catanzaro, in Calabria, per “aggirare” il recente Dpcm emanato dal Governo.


L’esercente, infatti, ha rispettato la norma che prevede la chisura delle attività entro la mezzanotte, ma ha atteso appena 15 minuti per poi riaprire. Nel decreto, infatti, non viene specificando quando i locali possono riaprire.


Una piccola “falla” sfruttata dal titolare e che è servita come giustificazione davanti alle forze dell’ordine che gli contestavano la prosecuzione dell’attività.

I vigili, in effetti, non hanno potuto far altro che prendere atto dell’evidenza e girare i tacchi. Nel frattempo, la vicenda è divenuta virale sul web suscitando opinioni contrastanti.

Tuttavia, l’equivoco potrebbe essere presto chiarito attraverso la promulgazione del nuovo Dpcm che potrebbe prevede la chiusura notturna dei locali già dalle ore 22.

Immagine di repertorio