Sicilia "accerchiata" dai terremoti, tremano la costa e le isole minori: i DETTAGLI

Sicilia “accerchiata” dai terremoti, tremano la costa e le isole minori: i DETTAGLI

Sicilia “accerchiata” dai terremoti, tremano la costa e le isole minori: i DETTAGLI

PALERMO – Sono ore frenetiche nel sottosuolo siciliano, dove dalla scorsa notte si stanno ripetendo diverse scosse di terremoto. Movimenti che stanno interessando il territorio dell’isola e il mare che circonda la Sicilia, con attenzione da parte dei siciliani.


Il primo evento sismico, di magnitudo 3.1, si è verificato alle 3 di notte nel territorio di Troina (Enna) ed è stato seguito da un secondo sisma di magnitudo 2.8.

Sempre durante le ore notturne, alle 4,50, un terremoto di magnitudo 2.6 aveva colpito le isole Eolie a una profondità di 303 chilometri. Tre nuovi terremoti a una profondità superiore ai 30 chilometri si sono invece registrati nelle ultime ore nel Tirreno meridionale, lungo la costa del Palermitano e del Messinese.


La prima scossa è avvenuta alle 15,55 di oggi pomeriggio con una magnitudo di 3.1, a metà strada tra le isole Eolie e l’isola di Ustica. La seconda replica si è verificata poco dopo alle 16,07, senza nella stessa area, con una magnitudo di 2.7. L’ultima, più recente, alle 16,30 con una magnitudo di 2.6.

Immagine di repertorio