Progetto "Ora di futuro" all'Istituto Comprensivo "Guglielmo Marconi" di Paternò

Progetto “Ora di futuro” all’Istituto Comprensivo “Guglielmo Marconi” di Paternò

Progetto “Ora di futuro” all’Istituto Comprensivo “Guglielmo Marconi” di Paternò

PATERNÒ – Essere premiati in tempo di Dad, questo è accaduto presso la sede centrale dell’Istituto ComprensivoGuglielmo Marconi” di Paternò (CT)!


Sono stati consegnati dalle insegnanti Ciaramella, Spampinato e Tripi i tablet vinti dai bambini della classe quinta B del Plesso Falconieri relativamente al percorso didattico Ora di Futuro di Scuola Attiva onlus, pensato per le classi terze, quarte e quinte della scuola primaria e volto a sensibilizzare gli alunni sulla gestione responsabile delle risorse, approfondendo i temi del rispetto dell’ambiente, della salute e del benessere e del risparmio.


Grande commozione da parte degli alunni e delle mamme, la signora Di Bua ha dichiarato che è tipico del nostro Istituto educare i bambini di oggi per garantire un futuro migliore agli adulti di domani, così anche la signora Di Perna ha dichiarato: “Vedere mio figlio emozionarsi quando ha ricevuto il premio mi ha ripagato di tutto il tempo trascorso in quarantena e ringrazio immensamente le insegnanti e la Scuola Guglielmo Marconi per tutto il sostegno dato, grazie di vero cuore“, la signora Mobilia, Musumeci e Tranchida, tutte concordi nell’affermazione che il progetto “Ora di Futuro” ha insegnato ai loro bambini a gestire le risorse e a fare scelte responsabili sui grandi temi come salute e benessere, risorse ambientali, economia e risparmio.

L’obiettivo didattico di “Ora di Futuro” è stato quello di generare, sin dalla scuola primaria, la consapevolezza che tutte le scelte producono conseguenze, e formare le competenze di base per valutare le soluzioni più sostenibili.

Al termine del percorso didattico, iniziato in aula prima della sospensione delle attività didattiche causa emergenza sanitaria, gli alunni seguiti a distanza dalle insegnanti Ciaramella e Tripi, hanno realizzato un elaborato creativo presentando la propria visione del futuro.

Osservare l’approccio che i bambini hanno verso il futuro è stato un privilegio per noi adulti: vuol dire aver gettato uno sguardo su noi stessi e la società che abbiamo costruito, su come essa sia riflessa negli occhi dei nostri figli. Ci ha permesso di ipotizzare scenari per la società del futuro che tengano conto proprio di coloro che effettivamente la popoleranno e saranno gli adulti di domani: i bambini di oggi.

Come i bambini hanno immaginato il futuro?

Con la consapevolezza dei problemi ambientali e sociali. I bambini sono convinti della loro importanza e della necessità di impegnarsi senza rinviare le soluzioni. Positività e ottimismo: le soluzioni sono nelle loro mani, atteggiamento concreto e fattivo: numerose proposte in cui si impegneranno personalmente anche nei comportamenti quotidiani, per aiutarci a risanare l’ambiente e dedicare più tempo e attenzione alle relazioni interpersonali e alla salvaguardia dell’ambiente.

Siamo felici che, attraverso il gioco e le attività proposte, i bambini abbiano migliorato le loro competenze nel prendere decisioni consapevoli e abbiano compreso come, per risolvere i problemi semplici o complessi della vita di ogni giorno, sia davvero il “gruppo” a fare la differenza.

Ringraziamo il Dirigente Prof.ssa Maria Santa Russo per la fiducia e per le significative occasioni di crescita professionale, i bambini per il loro impegno, le famiglie per il supporto attivo, scuola attiva e le insegnanti per le sempre nuove opportunità che offrono agli alunni.

Qualunque decisione tu abbia preso per il tuo futuro, sei autorizzato, e direi incoraggiato, a sottoporla ad un continuo esame, pronto a cambiarla, se non risponde più ai tuoi desideri”. (Rita Levi Montelcini).

Ad maiora semper!

Articolo redatto in collaborazione con Daniela Ciaramella