Coronavirus, in bilico il destino della Serie C: cosa succederà dopo lo stop del 3 aprile?

Coronavirus, in bilico il destino della Serie C: cosa succederà dopo lo stop del 3 aprile?

CATANIA – In bilico il destino della Serie C, quel che è certo è che fino al 3 aprile tutte le partite del campionato – e quindi anche quelle del Calcio Catania – restano sospese per l’emergenza Coronavirus. Cosa accadrà dopo questa data, però, resta un mistero.


Il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli ha detto che è stato chiesto al presidente federale Gravina di spostare la data per l’iscrizione al prossimo campionato al 29 giugno in modo tale da recuperare le gare fino al 28.

C’è da aggiungere, però, che se non si dovesse riuscire a giocare tutti i tornei della stagione, a detta di Ghirelli, sarebbe da valutare una norma per quanto attiene promozioni e retrocessioni.


Un altro problema da arginare è quello finanziario dei club, poiché in Serie C i presidenti sono tutti proprietari di imprese, che vanno tutelate. Infine, si cerca di alleggerire l’emotività delle persone, dando loro la possibilità di guardare le partite in modo telematico agevolmente. Ad ogni modo, si attendono sviluppi sul da farsi.

Immagine di repertorio