Catania, ripresa allenamenti. Spolli in sala stampa

Catania, ripresa allenamenti. Spolli in sala stampa

CATANIA – A Torre del Grifo non si batte la fiacca. Dopo allenamenti intensi sul piano tattico-atletico, la squadra dell’elefante ha osservato un mercoledì di meritato riposo e già quest’oggi riprende gli allenamenti. Obiettivo archiviare definitivamente l’esordio con pareggio beffa concentrando le proprie attenzioni sulla successiva sfida di campionato. Avversaria la neopromossa Pro Vercelli, società storica del calcio italiano tornata nel palcoscenico della Serie B con rinnovato entusiasmo.


Se il Catania ha esordito con un 3-3, i piemontesi non sorridono per un risultato altrettanto beffardo, la sconfitta ad Avellino quando mancavano pochi minuti al triplice fischio. Voglia di riscatto anche in casa vercellese, quindi, ma domenica dovrà essere il Catania a manifestare apertamente più fame sul rettangolo di gioco.

Privo dello squalificato Calaiò, Pellegrino dovrà inoltre fare i conti con le sicure assenze dell’infortunato Terracciano, di Gyomber e Chrapek convocati nelle rispettive Nazionali, probabilmente di Rolin e Almiron, ancora alle prese con l’infermeria. In forse anche Cani. Nelle prossime ore lo staff etneo chiarirà i dubbi.


Intanto, questo pomeriggio, ci sarà spazio per le parole in sala stampa di Nicolas Spolli. Il capitano, al centro di numerosi interessamenti in sede di calciomercato, si proietterà sulla gara in programma al Silvio Piola con l’intento di riscattare l’ingenuità costata cara contro il Lanciano. Tanta rabbia agonistica da riversare sul campo per la “bandiera” rossoazzurra, chiamata a guidare un reparto difensivo parso in difficoltà.