Claiton salva il Catania dalla sconfitta, al “Massimino” è 1-1 con la Paganese – RIVIVI LA CRONACA

Claiton salva il Catania dalla sconfitta, al “Massimino” è 1-1 con la Paganese – RIVIVI LA CRONACA

CATANIA – Debutto in campionato per il nuovo Catania di Giuseppe Raffaele, alla “prima” ufficiale nel campionato di Serie C 2020/21. Un esordio, quello dei rossazzurri, che avviene a pochi giorni di distanza dalla prima gara stagionale di Coppa Italia disputata sempre allo stadio “Angelo Massimino” e conclusasi sul risultato di 1-2 per gli ospiti del Notaresco.


Per aggiornare la diretta premere F5 o effettuare uno scroll verso il basso se si usa un dispositivo mobile

Commento finale

16,53 – Fischio finale tra Catania e Paganese, con i rossazzurri che raddrizzano nei minuti finali una gara che sembrava essere indirizzata sui binari azzurrostellati. Primo tempo da dimenticare per il team rossazzurro che non riesce a rendersi pericoloso sotto porta, ma che subisce anzi la rete su calcio di rigore della Paganese. Dal dischetto Guadagni è freddissimo nel fulminare Santurro. Ripresa volitiva da parte della formazione di Raffaele, il quale cambia più volte uomini e tattica per riuscire ad agguantare il pareggio. Rete del pari che arriva a una manciata di minuti dal 90′ grazie alla rete di Claiton dagli sviluppi di calcio d’angolo. Al “Massimino” finisce 1-1 tra Catania e Paganese. Da Salvatore Rocca è tutto, appuntamento al prossimo match dei rossazzurri.


Secondo tempo

90’+4′ – Fischio finale

90’+1′ – Occasionissima per Pecorino, palla che finisce incredibilmente sul fondo dopo l’assist di Gatto

90′ – Saranno 4 i minuti di recupero

88′ – Da sottolineare il pallone messo in mezzo da Vicente per Claiton. Asse brasiliano che premia la caparbietà degli etnei

87′ – GOL DEL CATANIA! Colpo di testa da parte del difensore Claiton che spedisce la palla in fondo al sacco, al “Massimino” è 1-1

85′ – Spunto offensivo della Paganese che prova ad alleggerire la pressione approfittando di un Catania sbilanciato, Santurro si impossessa del pallone

84′ – Ancora Catania che cerca di trovare fortuna in direzione della porta avversaria, ma gli uomini di Raffaele faticano ancora a trovare spunti efficaci

80′ – Spazio anche per le mosse tattiche di Erra, il quale manda in campo Perri per Isufaj

79′ – Doppio cambio per il Catania, dentro Albertini e Pecorino mentre si accomodano in panchina Biondi e Zanchi. Rossazzurri molto offensivi in questi ultimi scampoli di match

76′ – Ancora Dall’Oglio su un’altra punizione calciata dal centrocampista rossazzurro. Sul pallone si avventa Fasan con una bellissima parata felina

75′ – Punizione dal limite per i rossazzurri, viene atterrato Sarao

73′ – Punizione di Dall’Oglio, pallone che finisce a lato della porta

71′ – Si sveglia Calapai, cross in mezzo per Sarao e deviazione decisiva in angolo da parte di un difensore ospite

70′ – Sale la pressione rossazzurra, altra ammonizione per la Paganese: cartellino giallo sventolato in faccia a Onescu per un fallo su Zanchi

68′ – Manneh prova a incunearsi sulla sinistra e conquista un calcio d’angolo interessante. Rossazzurri che si proiettano in avanti, ma dagli sviluppi non succede nulla

66′ – Il Catania prosegue il proprio forcing, ma non ci sono ancora occasioni limpide per gli etnei che devono necessariamente fare di più sotto porta per agguantare il pari

65′ – Ancora un altro ingresso in casa rossazzurra, dentro il brasiliano Vicente per Rosaia

63′ – Pronto un altro cambio per il Catania: Gatto andrà a rilevare Reginaldo

59′ – Punizione dalla trequarti per il Catania, il pallone viene messo in mezzo da Dall’Oglio ma Fasan arriva prima di tutti sulla sfera

57′ – Tentativo di Guadagni, ma Santurro non si fa sorprendere e blocca il pallone a terra

56′ – Palla a campanile in area di rigore della Paganese, sbroglia tutto la difesa degli ospiti

53′ – Punizione sulla trequarti etnea. Stavolta viene ammonito un elemento ospite, il “cattivo” è Schiavino

52′ – Reginaldo! Manneh serve l’attaccante brasiliano che prova la conclusione da fuori area, il pallone non arriva in porta

51′ – Iniziano ad addensarsi nuvoloni minacciosi sul Massimino

50′ – Sale la pressione del Catania, che nel giro di pochi minuti è riuscito a conquistare più calci d’angolo a proprio favore

49′ – Manneh ci prova dagli sviluppi di un angolo, la conclusione finisce lontana dalla porta di Fasan

48′ – Sembra essere passato al 4-3-3 la formazione di Raffaele, vediamo se lo schieramento verrà confermato in fase di gioco nei prossimi minuti.

47′ – Subito un primo cambio per il Catania: dentro Manneh per Izco, rossazzurri che potrebbero adesso adottare un modulo maggiormente offensivo

46′ – Inizia la ripresa allo stadio Angelo Massimino, rossazzurri alla ricerca della riscossa e della rete del pari

Intervallo

15,50 – Primo tempo senza molte emozioni al Massimino, con la Paganese che si ritrova improvvisamente in vantaggio al quarto d’ora di gioco su calcio di rigore messo a segno da Guadagni. Per i rossazzurri è mancata la reazione attesa, così come la fluidità in fase di possesso palla. Raffaele dovrà certamente mescolare le carte in campo per riuscire a raddrizzare la gara.

Primo tempo

45’+2′ – Fine primo tempo, al Massimino Paganese in vantaggio al termine dei primi 45 minuti

43′ – Saranno due i minuti di recupero

42′ – Dall’Oglio si avventa sulla sfera e calcia altissimo a pochi passi da Fasan, ma si alza la bandierina dell’assistente per segnalare un altro fuorigioco

41′ – Rotola male sul terreno di gioco la sfera manovrata dai giocatori rossazzurri, il “green” del Massimino non aiuta le azioni degli uomini di Raffaele

40′ – Il Catania prova a impostare dalle retrovie, ma le maglie azzurrostellate provano a spegnere sul nascere le velleità etnee

39′ – Paganese che gioca di rimessa provando a guadagnare metri e tempo in vista del riposo

38′ – Nel frattempo, dando uno sguardo agli altri campi, è da sottolineare la mancata discesa in campo oggi pomeriggio del Trapani contro la Casertana che rischia di ricevere una sconfitta a tavolino

36′ – Colpo di testa di Sarao in area avversaria, ottima occasione ma il pallone finisce alto. Fischiata, comunque, una posizione di fuorigioco

35′ – Punizione per la Paganese, pallone che spiove in area ma Santurro si fa trovare pronto

30′ – Pallone messo in mezzo da Reginaldo in direzione dell’area piccola, ma Fasan si accartoccia sul pallone e lo fa suo

27′ – Rossazzurri che, a parte le difficoltà date dal terreno infido, non sembra al momento essere in grande condizione atletica. Manca, inoltre, l’intesa giusta tra vecchi e nuovi elementi

25′ – Calcio d’angolo per il Catania, colpo di testa di Silvestri e pallone che finisce di poco a lato. Prima vera occasione per gli etnei nel corso di questa partita

24′ – Ammonizione per Calapai, primo giallo per la formazione etnea

22′ – Reazione dei rossazzurri che tarda ancora ad arrivare, mentre la Paganese si chiude a difesa del vantaggio

20′ – Problemi per Gaeta che lamenta problemi al ginocchio dopo una caduta. Al suo posto c’è Bramati

17′ – Catania che prova a riorganizzarsi dopo lo svantaggio. Sarao tenta la conclusione verso la porta, senza però trovare i legni difesi da Fasan

15′ – Gol della Paganese, sul dischetto si presenta Guadagni che non fallisce l’appuntamento dagli undici metri

14′ – RIGORE per la Paganese! Il direttore di gara ravvisa un fallo di Santurro dopo un retropassaggio avventato tra Silvestri e il portiere etneo

13′ – Calcio d’angolo per il Catania, Silvestri tenta la fortuna ma la conclusione finisce alta

 

12′ – Ci prova Reginaldo con una girata improvvisa verso la porta, ma il tentativo dell’ex attaccante della Reggina non va a buon fine

9′ – Ancora pochissime le emozioni vissute oggi pomeriggio al Massimino, rossazzurri che si affidano per adesso a lanci lunghi senza costrutto

4′ – Terreno di gioco che non sta certamente favorendo le azioni di manovra da parte di entrambe le due formazioni

2′ – Prima azione offensiva da parte degli ospiti su punizione dalla trequarti, l’estremo difensore rossazzurro Santurro si impossessa della sfera senza problemi

1′ – Iniziata ufficialmente Catania-Paganese, primo pallone giocato dal team di casa

Prepartita

14,59 – Un minuto di raccoglimento per la scomparsa del direttore di gara De Santis di Lecce e della compagna.

14,57 – Catania e Paganese fanno ingresso sul rettangolo di gioco. Squadre che entrano in campo, come da protocollo, separatamente.

14,55 – Dovrebbe reggere il meteo sul Massimino, almeno per la prima frazione di gioco. Prevista una debole pioggia infatti solo a pomeriggio inoltrato. Finora, comunque, il cielo si mantiene sereno o poco nuvoloso.

14,50 – Squadre che fanno ritorno negli spogliatoi, tra dieci minuti avrà ufficialmente il via il campionato dei rossazzurri.

14,45 – Il direttore di gara di Catania-Paganese è Daniele Perenzoni di Rovereto, coadiuvato da Antonio Severino e Marco Carrelli, entrambi di Campobasso. Il quarto ufficiale è Antonino Costanza di Agrigento.

14,40 – Ricordiamo che gli etnei cominciano il proprio campionato con una penalizzazione di 4 punti in classifica per inadempienze risalenti alla vecchia gestione. Il club di via Magenta, comunque, ha annunciato di voler presentare ricorso.

14,35 – Moduli a specchio dunque per Raffaele ed Erra, i quali prestano fede al proprio rispettivo credo tattico sottolineato dalla difesa a tre. In attacco, per il Catania, esordio dal primo minuto per la coppia ex Reggina composta da Sarao e Reginaldo.

14,30 – Ecco le formazioni ufficiali di Catania-Paganese:

CATANIA (3-5-2): Santurro; Silvestri, Claiton, Zanchi; Calapai, Dall’Oglio, Rosaia, Izco, Biondi; Sarao, Reginaldo. Allenatore: Raffaele

PAGANESE (3-5-2): Fasan; Sbampato, Schiavino; Cigagna; Carotenuto, Onescu, Bonavolontà, Gaeta, Squillace; Guadagni, Isufaj. Allenatore: Erra

14,30 – Anche la Paganese inizia il proprio riscaldamento su ciò che resta del manto erboso dello stadio Massimino.

14,25 – Rossazzurri in campo per il riscaldamento prepartita. Tra pochi minuti scopriremo quale sarà l’undici titolare scelto da Raffaele.

14,20 – Tifosi rossazzurri assenti per questa partita, ma ugualmente presenti con lo spirito. Sotto la curva nord campeggia un eloquente striscione posizionato da parte dei sostenitori più accesi. Da notare anche il dettaglio di colore sulla curva nord, con le gradinate adornate con numerose bandiere rossazzurre.

14,10 – Terreno di gioco in condizioni precarie, specialmente sotto la tribuna A dell’impianto di Cibali. Ha pesato non poco la gara di Coppa Italia giocata mercoledì scorso su un green già pesantemente allentato dalla pioggia.

 

 

14,00 – Per quanto riguarda i precedenti al “Massimino” tra le due squadre, si annoverano sette incontri. Tra questi, in tanti ricorderanno certamente il match di tree stagioni fa conclusosi con un tennistico 6-0 a favore dei rossazzurri allora diretti da mister Lucarelli. La gara più recente è il 2-1 rossazzurro del febbraio 2019.

13,50 – Sono 22 gli uomini convocati da Raffaele per questa “prima” in campionato. Tra gli elementi non figura l’attaccante Davis Curiale, secondo i rumors di mercato ormai prossimo ad accasarsi al Catanzaro.

13,45 – Amici di NewSicilia.it un caloroso saluto da Salvatore Rocca e benvenuti alla diretta testuale di Catania-Paganese, match valido per la prima giornata del campionato di Serie C Girone C 2020/21. Prima gara del nuovo torneo che, oltre ai rossazzurri, vede ai nastri di partenza anche le compagini siciliane di Palermo e Trapani.