Zafferana ricorda gli artisti del cuore

Zafferana ricorda gli artisti del cuore

Zafferana ricorda gli artisti del cuore

ZAFFERANA – Gli artisti del cuore, quelli che hanno accompagnato intere generazioni: Lucio Dalla, Mia Martini, Lucio Battisti, Roberto Murolo e Mario Del Monaco, tutti insieme idealmente per una sera in un viaggio emozionale completo di tutte le forme d’arte. Dal canto moderno alla lirica, dalla danza alla recitazione, alle proiezioni di video. Così la poetessa acese Maria Grazia Falsone ha voluto omaggiare queste grandi figure della musica italiana.


All’anfiteatro di Zafferana è andato in scena uno spettacolo avvolto dalla voce lirica del tenore Carmelo Panebianco e impreziosito dall’esibizione dell’insegnante di danza Alessia Tancredi. Particolarmente sentito l’omaggio alla sicilianità e al grande poeta Ignazio Buttitta,  introdotto dal tenore col brano “E vui durmiti ancora”.


Nel corso della serata è stato dedicato anche un segmento al folcklore Internazionale con il ricordo del poeta andaluso Garcia Lorca e coreografie del flamenco, in un clima spiccatamente gitano. “L’obiettivo era trasmettere emozioni, un po’ come guardare dentro un caleidoscopio e far riemergere quelle piu’ profonde del cuore” spiega la Falsone.

Suggestivo l’intervento dei falconieri che hanno portato in scena due aquile a simboleggiare la leggerezza del volo che si contrappone alla materia terrestre. L’aquila è, infatti, l’animale col quale la poetessa si identifica. ”In quanto, pur vivendo nella materialià terrena, si inoltra nell’etereo dell’essenza e cosi’ decodifica i messaggi silenti del cuore e li divulga all’umanità. Per me la poesia è magia”.

Presente alla serata l’ architetto Antonio Presti, mecenate e fondatore di Fiumara d’arte, al quale la poetessa Maria Grazia Falsone ha recitato una sua lirica che si trova all’ingresso dell’atelier sul mare a Tusa. Alla serata, presentata dal giornalista Antonio Garozzo, hanno collaborato, inoltre, le cantanti Valentina Pennisi ed Enza Crimi, il pianista Andrea Strazzulla, l’ attore Salvo Di Bella e la coreografa Emily Maugeri.