Viagrande, il sindaco Leonardi firma una nuova ordinanza: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

Viagrande, il sindaco Leonardi firma una nuova ordinanza: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

VIAGRANDE –Da lunedì 26 ottobre l’accesso del pubblico agli uffici comunali avverrà con comunicazione tramite mail o telefono: è un provvedimento adottato recependo le recenti misure di contrasto al diffondersi del Covid-19. Restano invariati gli orari di apertura degli uffici”, ne dà notizia il sindaco di Viagrande (CT) Francesco Leonardi che ha firmato la relativa ordinanza.


Si tratta di una misura che consentirà di contingentare l’accesso agli uffici, evitando assembramenti; sarà altresì vietato l’accesso agli eventuali accompagnatori degli utenti, salvo i casi espressamente previsti. Sul fronte del personale impiegato si torna all’applicazione della modalità del cosiddetto lavoro agile che riguarderà la metà del personale in servizio”, continua il sindaco di Viagrande.

In ogni caso saranno garantiti i servizi ed i raggiungimenti degli obiettivi prefissati; allo stesso tempo è altresì disposta la presenza in servizio dei responsabili d’area per almeno tre giorni alla settimana. Nel portale del Comune sono stati pubblicati i numeri di riferimento dei singoli uffici; chi dovesse riscontrare difficoltà a contattare gli uffici comunali potrà presentare reclamo ai seguenti riferimenti: mail: [email protected], numero di telefono 329 9056388”, puntualizza Leonardi.


numeri utili emergenza covid viagrande

Sono sicuro che potremmo trovarci di fronte ad eventuali disguidi ma non certo ad inefficienze di una macchina burocratica che, dal primo all’ultimo impiegato, in questo anno, anche nei momenti di smart working, ha funzionato a pieno regime, come dimostrano le varie opere pubbliche bandite, aggiudicate e in corso di esecuzione, la stessa assegnazione dei voucher finanziati con fondi statali e regionali, e i numerosi provvedimenti adottati nei vari ambiti”, prosegue Leonardi.

Sempre nell’ambito delle misure volte al contrasto del Covid-19, è bene ribadire che è stata disposta già da qualche giorno la chiusura del centro di aggregazione sociale di via della Regione e sono stati rimodulati gli orari di apertura del parco comunale che sino al 31 ottobre resterà fruibile esclusivamente dalle 8 sino alle 20”, conclude Leonardi.